Quando un brutto voto vale più della vita: esistenze fragili di adolescenti moderni

 

Un brutto voto che si trasforma in tragedia.
E’ cronaca di questi giorni la terribile vicenda del giovane P., di soli 12 anni, che si è gettato dalla finestra della scuola media per un compito andato male.
Per fortuna o per miracolo, tutto si è risolto con un lieve trauma cranico e una frattura alla gamba.
Ma questo e tanti altri episodi ci raccontano la fragilità degli adolescenti immersi nella società della perfezione,dove tutto ciò che non lo è deve essere “scartato”.
Paura del giudizio a casa? Vergogna fra i compagni di classe? Sarà difficile ricostruire il retroscena di un gesto così “estremo”, che ha spinto il giovane ragazzo a commettere un atto così forte.
A quanto pare la tecnologia, gli smart phone, i social network,non rendono i ragazzi più forti, non sono in grado di immunizzarli contro le sfide della vita.
La risposta potrebbe risiedere in quella che il sociologo polacco Zygmunt Bauman definisce la “società liquida”, incentrata sulla “cultura della fretta e dell’adesso”.
Una società che mostra tutti i suoi lati deboli: la disgregazione familiare, che relega ad un ruolo sussidiario l’educazione dei figli, tanto per fare un esempio, non aiuta di certo a porre le basi della personalità di coloro che costituiranno la società di domani.
Lo scrittore sottolinea come nell’età moderna si sia insediato vorticosamente il fenomeno del “soggettivismo”: in assenza di punti di riferimento tutto diventa “fluido”, tutto scivola via.
I nuovi adolescenti si trovano al cospetto di una realtà in cui non si crede più nelle istituzioni, che anzi vengono percepite come nemiche. Così come non esiste più un vero e proprio credo religioso, che i ragazzi non percepiscono come fondamentale, e che un tempo era fonte di guida e di buoni insegnamenti.
L’unica cosa a cui aggrapparsi è l’apparire ad ogni costo, con il conseguente risultato di piombare negli stereotipi di un consumismo smodato.
Fragili come sono, i ragazzi di oggi ci osservano… Dovrebbero poter trovare negli adulti un modello vincente, e invece…


Cerca nel giornale

Forbes riprende le nostre denunce sui rifiuti scomparsi

The EU's Borders And Stability Are At Risk

Articoli consigliati

L'INCHIESTA RIFIUTI SUI MEDIA EUROPEI

SYRILIFOTELEGRAPH.MK
  

ANCHE IN GRECIA TROVA ENORME RISALTO LA NOTIZIA DEI 1300 CONTAINERS SCOMPARSI

Guarda la prima pagina della CNN in lingua greca

"

 

CONTAINER SCOMPARSI, ANCHE IN GRECIA SI PARLA DELL'INCHIESTA

LINK AL SITO

"


L'INCHIESTA DI PIANETA ITALIA NEWS VIENE RIPRESA ANCHE IN MACEDONIA

Il Telegraf, uno dei web site più importanti del Paese, decide di approfondire le nostre rivelazioni.   

Gestione rifiuti: l'intervista del 2011 a Roberto Saviano

Ultime news

Scienza

Grazie a due nuovi test genetici il tumore non farà più paura

Politica

Europa sotto attacco. Le stragi dell'ISIS nel tempo del ramadam