Manovra 2018: Cambia la Web Tax

La Legge di Bilancio doveva arrivare in Aula martedì.Nuovo cambio per la Web Tax che passa dal 6% al 3%. Non colpirà l'e-commerce 

Via libera alla web tax: scatterà dal 2019 e potrà essere allargata al business to consumer.
La commissione Bilancio del Senato ha approvato l'emendamento alla manovra, a prima firma del presidente della Commissione Industria del Senato,
Massimo Mucchetti, riformulato, che punta a introdurre un'imposta al 6% sulle transazioni digitali relative a prestazioni di servizi tramite mezzi elettronici
che saranno individuati da un decreto del ministro dell'Economia da emanarsi entro il 30 aprile 2018. Sono escluse dall'imposta le imprese agricole,
i soggetti che hanno aderito al regime forfetario o al regime di vantaggio per i contribuenti di minore dimensione.
Non saranno più le imprese a operare da sostituti d'imposta ma gli intermediari finanziari, a partire dalle banche.
Dalla misura è atteso un gettito annuo, dal 2019, di 114 milioni di euro.


Cerca nel giornale

Forbes riprende le nostre denunce sui rifiuti scomparsi

The EU's Borders And Stability Are At Risk

Articoli consigliati

L'INCHIESTA RIFIUTI SUI MEDIA EUROPEI

SYRILIFOTELEGRAPH.MK
  

ANCHE IN GRECIA TROVA ENORME RISALTO LA NOTIZIA DEI 1300 CONTAINERS SCOMPARSI

Guarda la prima pagina della CNN in lingua greca

"

 

CONTAINER SCOMPARSI, ANCHE IN GRECIA SI PARLA DELL'INCHIESTA

LINK AL SITO

"


L'INCHIESTA DI PIANETA ITALIA NEWS VIENE RIPRESA ANCHE IN MACEDONIA

Il Telegraf, uno dei web site più importanti del Paese, decide di approfondire le nostre rivelazioni.   

Gestione rifiuti: l'intervista del 2011 a Roberto Saviano

Scienza

Grazie a due nuovi test genetici il tumore non farà più paura

Politica

Europa sotto attacco. Le stragi dell'ISIS nel tempo del ramadam