QUOTA CENTO E REDDITO DI CITTADINANZA


Il decreto-legge  su  Reddito di Cittadinanza, Quota 100 e altre misure sulle pensioni (proroga di Opzione Donna e Ape social, Pace contributiva, novità sul Trattamento di Fine servizio per i lavoratori statali), apprOvato dal Consiglio dei ministri del 17 gennaio scorso, è stato firmato dal Presidente Mattarella   e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 23 del 28 gennaio 2019 come decreto legge n. 4 -2019 . Le norme entrano  in vigore il giorno successivo 29 gennaio 2019.

Ai fini dell'erogazione del beneficio economico del Rdc e  della Pensione di cittadinanza,  degli  incentivi alle aziende , nonche' dell'erogazione del Reddito di inclusione, ai sensi dell'articolo 13, comma 1,  sono  autorizzati  limiti di spesa nella misura di:
•5.894 milioni di euro  nel  2019,
•7.131 milioni di euro nel 2020,
•7.355 milioni di euro nel  2021  e
•7.210 milioni di euro annui a decorrere dal 2022

da  iscrivere  su  apposito capitolo dello stato di previsione del Ministero del  lavoro  e delle  politiche  sociali  denominato  «Fondo  per  il  reddito  di cittadinanza».

Per l'operatività sono previsti 24 provvvedimenti attuativi ministeriali ma potrebbero anche essere in arrivo ulteriori modifiche durante la conversione in legge che deve avvenire entro 60 giorni. Lì'iter inizierà nei prossimi giorni al Senato.Tra le novità  rispetto a quanto già annunciato con la bozza di decreto del 7 gennaio segnaliamo:

Per il REDDITO DI CITTADINANZA:
•il Ministro di Maio ha annunciato durante la presentazione l'obbligo di spendere tutto l'importo  del Reddito di Cittadinanza nel mese di riferimento,
• per le famiglie con disabili l'offerte di lavoro non supereranno la distanza di 250 km.
•ne avrà diritto chi si trova al di sotto della soglia di povertà assoluta, ovvero circa 5 milioni di persone, di cui il 47% al Centro-Nord e il 53% al Sud e Isole.
• saranno 255.000 i nuclei familiari con disabili  che riceveranno il reddito di cittadinanza.

Nelle slides in conferenza stampa vengono forniti degli esempi di  importo :

Una persona che vive da sola avrà fino a 780 al mese di RdC fino a 500 euro come integrazione al reddito più 280 euro di contributo per l’affitto (oppure 150 euro di contributo per il mutuo);
Una famiglia composta da 2 adulti e 2 figli minorenni avrà fino a 1.180 euro al mese di RdC: fino a 900 euro mensili come integrazione al reddito più 280 euro di contributo per l’affitto (oppure 150 euro di contributo per il mutuo);

Una famiglia composta da 2 adulti, 1 figlio maggiorenne e 1 figlio minorenne avrà fino a 1.280 euro al mese di RdC: fino a 1.000 euro mensili come integrazione al reddito più 280 euro al mese di contributo per l’affitto (oppure 150 euro di contributo per il mutuo);

Una famiglia composta da 2 adulti, 1 figlio maggiorenne e 2 figli minorenni avrà fino a 1.330 euro al mese di RdC: fino a 1.050 euro come integrazione al reddito più 280 euro di contributo per l’affitto (oppure 150 euro di contributo per il mutuo). 

 Su QUOTA 100  il pensionamento con 62 anni di età e 38 di contributi, senza penalizzazioni si  confermano le seguenti date di  erogazione:
•1 aprile 2019 per chi ha raggiunto  i requisiti al 31.12.2018 (lavoratori privati) e dopo tre mesi dalla data di raggiungimento dei requisiti, a partire dal 1° gennaio 2019 (lavoratori privati)
•1° Agosto 2019 per chi raggiunge i requisiti alla data di   entrata in vigore del decreto (lavoratori pubblici) e  dopo  sei mesi  per chi raggiunge i requisiti a partire dal 1° febbraio 2019 (lavoratori pubblici)
•1° settembre,  con l’inizio dell’anno scolastico,  per i lavoratori Scuola ed Afam ( non è specificato il momento di raggiungimento dei requisiti)

Per tutti i pensionati pubblici (non solo quota 100) c'è possibilità di avere  una parte del TFS,  fino a 30.000 euro, in anticipo rispetto ai tempi ordinari, con un finanziamento a spese quasi completamente a carico dello Stato.


Cerca nel giornale

Forbes riprende le nostre denunce sui rifiuti scomparsi

The EU's Borders And Stability Are At Risk

Articoli consigliati

L'INCHIESTA RIFIUTI SUI MEDIA EUROPEI

SYRILIFOTELEGRAPH.MK
  

ANCHE IN GRECIA TROVA ENORME RISALTO LA NOTIZIA DEI 1300 CONTAINERS SCOMPARSI

Guarda la prima pagina della CNN in lingua greca

"

 

CONTAINER SCOMPARSI, ANCHE IN GRECIA SI PARLA DELL'INCHIESTA

LINK AL SITO

"


L'INCHIESTA DI PIANETA ITALIA NEWS VIENE RIPRESA ANCHE IN MACEDONIA

Il Telegraf, uno dei web site più importanti del Paese, decide di approfondire le nostre rivelazioni.   

Gestione rifiuti: l'intervista del 2011 a Roberto Saviano

Scienza

Grazie a due nuovi test genetici il tumore non farà più paura

Politica

Europa sotto attacco. Le stragi dell'ISIS nel tempo del ramadam