Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Una marcia in più contro il bullismo

 

Il 7 febbraio si celebra la giornata nazionale contro il bullismo a scuola.
Il Ministro dell’Istruzione e dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, ha presentato il Piano nazionale 2016/2017 per combattere il bullismo ed il cyber bullismo.
Da diverso tempo si cerca di “sensibilizzare” i giovani con campagne d’informazione rivolte a prevenire il pericoloso ed ormai molto diffuso fenomeno del bullismo.
Nel nostro Paese i dati sono davvero allarmanti: più del 40 % dei giovani in età scolare ha preso seriamente in considerazione, almeno una volta nella vita, l’ipotesi di suicidio perché vittima  di amici e compagni di classe.
Un malessere sociale che è esploso con il diffondersi dei social media.
La maggior parte degli adolescenti in età tra i 13 e 17 anni utilizza social network senza il controllo dei genitori, pubblicando contenuti ed immagini che possono facilmente rivelarsi delle “trappole” senza via d’uscita.
Una foto, una battuta, possono pesare come macigni. Offese e derisioni difficilmente si dimenticano e “un’etichetta”, spesso, diventa una “colpa” con la quale convivere.
“Molto è stato fatto e molto di più si farà in questa direzione”,  conferma, fiduciosa, il Ministro Giannini.  “Grazie alla preziosa collaborazione della Polizia, del Telefono Azzurro e di vari Enti ed Associazioni che stanno mettendo al servizio di tutti la propria  conoscenza ed i propri mezzi, si riuscirà a contrastare questo cancro che si sta diffondendo paurosamente tra le nuove generazioni”.
Mai più bullismo è anche il titolo del primo social coach televisivo in onda proprio in questi giorni su Rai 2.
Psicologi ed esperti affronteranno il tema del bullismo in mondo innovativo ed a passo con le nuove tecnologie, i protagonisti saranno i ragazzi che esporranno il proprio punto di vista, un nuovo modo di concepire la televisione, la missione quella di “guarire” coloro che sono vittime ma anche dare ascolto a coloro che si trovano dall’altra parte perché le prime vittime sono proprio loro…


Cerca nel giornale

Articoli consigliati

Ultime news

Lunedì, 22 Aprile 2019
PASQUA DI SANGUE
Mercoledì, 20 Marzo 2019
FLAT TAX

Scienza

Grazie a due nuovi test genetici il tumore non farà più paura

Politica

Europa sotto attacco. Le stragi dell'ISIS nel tempo del ramadam