MATTARELLA: GOVERNO NEUTRALE FINO A DICEMBRE, POI AL VOTO, OPPURE...

Lo stallo italiano come in un film western

Lo stallo italiano. Come la famosa scena dei film western italiani "Lo stallo messicano", utilizzata anche da Quentin Tarantino, dove tre pistoleri si puntano la pistola e nessuno può sparare perchè verrebbe colpito a sua volta, così Salvini, Di Maio e Renzi sono li con le pistole puntate, in stallo. Uno stallo che non fa bene al paese, e bene lo sa il presidente Mattarella che per sbloccare questo stallo ha proposto un governo di tregua, che arrivi a fine anno per nuove elezioni, e che nel frattempo svolga al meglio tutte le funzioni necessarie, per risollevare il paese: Legge finanziaria, immigrazione, e perché no, nuova legge elettorale, che permetta di dare all'Italia una maggioranza reale in grado di governare veramente per i prossimi cinque anni.
Ma il governo di tregua non piace ne a Salvini ne a Di Maio, che almeno su questo sono d'accordo e propongono nuove elezioni a luglio. Cosa non facile da realizzare per via di tutta una serie di organizzazioni e pianizicazioni troppo strette nei tempi, a partire dal voto degli italiani all'estero, perchè entro il 9 maggio bisognerebbe già aver avviato la macchina organizzativa.
Mattarella proporrà quindi dei nomi terzi che possano andare bene a tutti i politici, garantendo che questi nomi vengano esclusi dalla futura campagna elettorale. Questo per assicurare le forse politiche, che questi non possano influenzare positivamente o negativamente la prossima campagna elettorale.


Cerca nel giornale

Articoli consigliati

Ultime news

Lunedì, 22 Aprile 2019
PASQUA DI SANGUE
Mercoledì, 20 Marzo 2019
FLAT TAX

Scienza

Grazie a due nuovi test genetici il tumore non farà più paura

Politica

Europa sotto attacco. Le stragi dell'ISIS nel tempo del ramadam